logotyp epuap logotyp bip       flaga pol flaga niem flaga ang flaga wloska
banertop_1a.png
banertop_2a.png
banertop_3c.png
banertop_4b.png

banertop ramka

home ico

Egregi Signori,

 

A nome delle autorità comunali e degli abitanti vorrei darVi il benvenuto invitandoVi calorosamente a conoscere meglio il comune di Koronowo. La seguente presentazione Vi illustrerà sinteticamente i valori e le attrattive della Terra di Koronowo, la sua storia e le sue tradizioni. Spero che presentandoVi il nostro comune, susciteremo il vostro interesse e la curiosità a visitarlo.

 

Il Sindaco di Koronowo
Stanisław Gliszczyński

 

 

La posizione geografica di Koronowo

 

Il comune di Koronowo è situato nella parte centro-settentrionale della Polonia, sul territorio della regione Kujawsko-Pomorskie e del Distretto di Bydgoszcz. Il comune di Koronowo occupa 41,170 ha e conta oltre 23 mila abitanti. Per quanto riguarda la sua superficie, è il più grande del Distretto di Bydgoszcz ed anche uno dei più grandi in tutta la regione Kujawsko-Pomorskie. Il centro amministrativo del comune urbano-rurale di Koronowo conta quasi 11 mila abitanti ed è situato a circa 25 km da Bydgoszcz, in prossimità del complesso boschivo - Bory Tucholskie. Koronowo è servita da importanti vie di comunicazione stradale, tra le quali la statale nr 25 e la statale nr 56. Sul territorio del suo comune, oltre alla nostra città, si trovano 33 frazioni: Buszkowo, Byszewo, Bytkowice, Dziedzinek, Glinki, Gogolin, Gogolinek, Gościeradz, Huta, Krąpiewo, Lucim, Łąsko Małe, Łąsko Wielkie, Mąkowarsko, Morzewiec, Nowy Dwór, Nowy Jasiniec, Okole, Osiek, Popielewo, Salno, Samociążek, Sitowiec, Skarbiewo, Stary Dwór, Stary Jasiniec, Tryszczyn, Więzowno, Wierzchucin Królewski, Wiskitno, Wilcze, Witoldowo, Wtelno.


La caratteristica e il valore turistico più riconoscibile del comune di Koronowo è il lago artificiale - Zalew Koronowski. Le sue acque e la loro vicinanza sono un'attrattiva molto forte sia per le persone che cercano la possibilità del riposo attivo sia per tutti coloro che apprezzano il silenzio, la tranquillità e il relax in mezzo alla natura. La sua peculiarità è costituita non solo dagli eccezionali valori naturalistici e paesaggistici ma anche dalle ottime infrastrutture turistiche. Il bacino idrico per quasi tutta la lunghezza delle sue rive (circa 102 km) è costeggiato da una fitta vegetazione boschiva ricca di selvaggina, funghi e frutti di bosco. Una numerosa rete di piste pedonali e ciclabili permette ai turisti di percorrere queste aree, offrendo loro la possibilità del contatto diretto con la natura. Lo stesso lago artificiale di Koronowo è il più dinamico centro di attività veliche di tutta la regione Kujawsko-Pomorskie. Attorno ad esso numerosi imbarcaderi ospitano, nella bella stagione, alcune centinaia di barche e di yacht che solcano le sue acque. I velisti però possono anche trovare, nei piccoli golfi e nelle numerose baie, tanti posti tranquilli nei quali rifugiarsi, senza essere disturbati. Durante la stagione estiva hanno luogo numerose feste e regate veliche. Tuttavia il lago artificiale di Koronowo non vuol dire solo yachting; è anche parte del Sentiero Nautico di Brda, uno dei più famosi itinerari di traversate di kayak e questo spiega la presenza quotidiana dei canoisti.

 

Il lago artificiale di Koronowo – vista a volo d'uccello

 

Il lago artificiale di Koronowo – la spiaggia a Pieczyska

 

Nelle pause del riposo attivo i turisti possono organizzarsi per una gita a Koronowo e nei suoi dintorni, dove non mancano i monumenti e i posti segnati dalla storia. Possiamo ricordare tra l'altro: la medievale Collegiata postcistercense dell'Assunzione di Maria in Cielo a Koronowo, la chiesa di Sant'Andrea a Koronowo, il Santuario di Santa Trinità a Byszewo, le rovine del castello dell'Ordine Teutonico a Nowym Jasiniec, il cimitero ebraico a Koronowo, la villa rustica del famoso pittore e grafico polacco Leon Wyczółkowski a Gościeradz, il mulino ad acqua della metà del XIX secolo, il cosiddetto "Mulino Diabolico" a Koronowo, la sinagoga a Koronowo ed anche (a livello della linea d'acqua) il più alto ponte ferroviario, a scartamento ridotto, d'Europa, appeso a 18 metri sopra il fiume Brda tra Koronowo e Okole (fino al 1992 era attraversato dai treni; ora esso è utilizzato come passerella per i pedoni i quali possono godere, dalla sua altezza, dello splendido panorama). Una caratteristica rara è anche la disposizione urbanistica medievale della parte vecchia di Koronowo.

 

Koronowo - il più alto (a livello della linea d'acqua) ponte ferroviario
a scartamento ridotto d' Europa

 

La Piazza del Mercato di Koronowo - vista a volo d'uccello

 

Ad ovest Koronowo è circondato dal parco "Carpineta" che, con una superficie di 23,7 ha, testimonia la presenza degli originari complessi boschivi della Valle di Brda. Il nome del parco deriva dai preziosi boschi delle carpinete che coprono le sue colline. Le alture più alte sono: "La Carpineta" - 109,1 m, "Il colle di Łokietek" - 107,5 m, "Il colle di San Giovanni" - 106 m, "I Trincee" - 94 m. Su questo territorio, precisamente sul "Colle di Łokietek", erano collocati i resti delle mura delle città, datate negli anni a cavallo tra il VII e l'VIII secolo, di nuovo ripopolati nel periodo del primo medioevo.

 

Il comune di Koronowo è situato sul percorso dell'itinerario ciclistico internazionale Euroroute R-1. Questo itinerario parte da Calais in Francia e passa per il Belgio, l'Olanda, la Germania, la Polonia, fino al confine con la Russia. Nelle nostre vicinanze l'itinerario attraversa le seguenti località: Wierzchucin Królewski - Salno - Wtelno - Janowo - Bydgoszcz - Bożenkowo - Samociążek - Koronowo - Nowy Jasiniec - Serock - Świekatowo. Percorrendolo si può giungere, tra l'altro, fino alla catena dei pittoreschi laghi che formano il cosiddetto Canale dei Laghi Byszewskich.

 

Il Santuario di Santa Trinità a Byszewo situato nelle vicinanze
del Canale dei Laghi Byszewskich

 

Koronowo è legato in modo forte all'Ordine dei Cistercensi. Nel 1288 la città odierna fu acquisita dall'Ordine come borgata smolarska (Smeysche, Smexe) grazie ad uno scambio concordato con il vescovo di Włocławek - Wisław. Successivamente vi trasferirono da Byszewo la sede del loro convento, fondando il nuovo ordine. In questa nuova sede esistevano difatti condizioni favorevoli al suo sviluppo economico - una eccellente rete di comunicazione e di trasporto rappresentata dal fiume Brda, le vie commerciali dalla Cuiavia e dalla Grande Polonia per Danizica e da Ziemia Chełmińska per Pomorze Zachodnie. I meriti dei Cistercensi per la costituzione e per lo sviluppo di Koronowo (sia economico che culturale) sono indubbi. Sono stati loro ad ottenere infatti per l'odierno Koronowo oltre al riconoscimento giuridico municipale anche numerosi privilegi. L'atto costitutivo della città fu rilasciato dal re Kazimierz Wielki a Kruszwica il 18 dicembre 1368. La città formatasi in virtù di questo privilegio si chiamava Byszewo, come la sede originaria dei Cistercensi. Per distinguere tuttavia le due località si cominciò a chiamarla Nowe Byszewo. Il nome Koronowo entrò in vigore molto più tardi, attorno alla prima metà del XV secolo. Essa deriva dal nome del monastero di Koronowo che i monaci chiamavano Corona Marie in onore al particolare culto professato per Santa Maria Vergine. Le modalità di costruzione della città si svolsero sulla base della legge tedesca secondo la quale, in riferimento ai loro criteri urbanistici, la regolarità delle costruzioni era basata sull'applicazione della caratteristica pianta a scacchiera. La parte centrale della città è costituita dalla piazza rettangolare del mercato (90 per 70 metri) dalla quale si sviluppano, da ognuno dei suoi angoli retti, due vie perpendicolari. Questa forma particolare è visibile ancora oggi. Un altro atto importante, nel quale furono regolate tutte le altre questioni legate all'organizzazione della nuova città, fu il privilegio rilasciato dal priore Giovanni l'11 novembre 1370.

 

La collegiata dell'Assunzione di Maria in Cielo sullo sfondo dei boschi del parco "Grabina"

 

Per via delle profonde tradizioni cistercensi, l'odierno Koronowo promuove una serie di attività legate ad esse. La città è situata sull'Itinerario dei Cistercensi in Polonia e fa anche parte del Pomerano Itinerario Cistercense. Il comune di Koronowo è membro dell'Associazione Nazionale dei Comuni Cistercensi, il cui scopo è il sostegno delle idee del Consiglio Territoriale e della difesa degli interessi comuni per quanto riguarda la protezione del patrimonio cistercense.

 

Sul territorio del comune di Koronowo si svolgono ogni anno numerose feste dedicate ai turisti tra le quali: Il festival delle Bande Musicali Ambulanti, Le arie di opera al lago di Koronowo "L'estate, Pieczyska, Il canto", le regate veliche, Il festival delle Canzoni Veliche "Szuwarowe Szanty", L'estivo Festival Familiare a Pieczyska. La più grande attrattiva, però, è La sagra dei Cistercensi, organizzata ogni anno, con l'allestimento scenico della battaglia di Koronowo con l'Ordine Teutonico. Durante il primo fine settimana di luglio, i partecipanti e gli ospiti hanno l'occasione di spostarsi nel tempo del medioevo, di conoscere i costumi di allora e l'arte cavalleresca.

 

Il festival delle Bande Musicali Ambulanti che si svolge ogni anno nel mese di agosto

 

La sagra dei Cistercensi con l'allestimento scenico della battaglia di Koronowo
– la festa che si svolge a Koronowo ogni anno – durante il primo fine settimana di luglio

 

Nel territorio della città e del comune di Koronowo la cultura fisica e lo sport hanno tradizioni centenarie. Esse vengono coltivate e sviluppate da più di 20 organizzazioni sportive e turistiche. Sono infatti praticate in modo organizzato le seguenti discipline sportive: il calcio, la pallamano, la pallacanestro, la pallavolo, il tennis, il tennis da tavolo, la lotta, il culturismo, lo yachting, il tiro a segno, gli sport motoristici e motonautici, la pesca sportiva e l'equitazione. Le attività in queste discipline vengono svolte dai circoli sportivi (sotto la guida di qualificati allenatori e maestri) tra i quali MGLKS „Victoria" Koronowo, LKS „Korona" Koronowo, LKS „Orlik" Gogolinek, UKS „Walter", UKS „Jedynka", UKS „Leonek", MKS Spartan, LKT „Wyczół" Gościeradz, LZS „Łokietek" Wierzchucin Królewski, KŻ „Wind", TKKF „Sokół", PTTK „Tramp",LOK presso ZSZ Gen. St. Maczka, PZW Il Circolo Urbano-Comunale a Koronowo, Il Club Ippico „Deresz".

 

Lo stadio comunale di calcio a Koronowo

 

Una partita di pallamano nel palasport di Koronowo

 

A Koronowo funziona un Centro di Informazione Turistica situato in un palazzo al centro della città vecchia in via Plac Zwycięzców 22/2. Presso il suo ufficio si possono richiedere le informazioni su Koronowo ed i suoi dintorni, acquistare le cartoline e le diverse pubblicazioni dedicate al turismo e alla storia del nostro Comune. Gli studenti possono utilizzare i materiali accessibili al Centro di Informazione Turistica per la stesura delle tesi tematicamente legate alla Terra di Koronowo. A Vostra disposizione c'è la guida turistica PTTK, che si può prenotare in occasione della visita della città e dei suoi dintorni. Entrando al Centro di Informazione Turistica si può visitare la Camera Museale.

 

Gli altri fattori importanti di sviluppo, oltre al turismo, sono rappresentati dall'agricoltura, in modo particolare dai frutteti, dalle piantagioni delle fragole, dalle attività di conservazione di generi agroalimentari e dalla presenza di piccole e medie imprese sulla quale, nell'ultimo periodo, si è concentrata una maggiore attenzione. Koronowo è sicuramente in grado di attrarre nuovi investimenti - per la sua vicinanza al grande agglomerato urbano di Bydgoszcz (sede di un aeroporto internazionale); ha accesso alle grandi vie di comunicazioni stradali; dispone di qualificate risorse di forza lavoro e delle indispensabili infrastrutture. La municipalità è aperta ai nuovi investitori e promuove l'intraprendenza economica non solo attraverso condizioni favorevoli agli investimenti ed al lavoro ma anche per la qualità della vita che essa offre. Siamo quindi interessati alla collaborazione e siamo aperti alle nuove iniziative e ai progetti d'investimento.

 

Il comune di Koronowo non è solo un luogo attraente dal punto di vista turistico,
ma anche per la sua agricoltura ben sviluppata

 

Da diversi anni Koronowo ha una collaborazione internazionale di partneriato con altre città e Comuni europei: Spinetoli in Italia, Senden in Germania e Czarny Bór in Lituania. Questa collaborazione è regolata da protocolli d'intesa e accordi bilaterali.

 

Sicuri della benevolenza delle autorità locali e della ospitalità degli abitanti Vi incoraggiamo a visitare Koronowo. Vi invitiamo a conoscere il nostro comune - ricco di luoghi incantevoli e pittoreschi.

 

Il contatto:
Urząd Miejski w Koronowie (Il Municipio)
Plac Zwycięstwa 1
86-010 Koronowo
Tel.: +48 (52) 3826-410
Fax: +48 (52) 3826-401
E-mail: Ten adres pocztowy jest chroniony przed spamowaniem. Aby go zobaczyć, konieczne jest włączenie w przeglądarce obsługi JavaScript. 

 

Punkt Informacji Turystycznej (Il centro di Informazione Turistica)
Plac Zwycięstwa 22/2
86-010 Koronowo
Tel.: +48 (52) 3824-653
E-mail: Ten adres pocztowy jest chroniony przed spamowaniem. Aby go zobaczyć, konieczne jest włączenie w przeglądarce obsługi JavaScript. 

Partnerzy

  • logo p1
  • logo p2
  • logo p3
  • logo p4
  • logo glowne poziom bialy 11
  • logo p6
  • logo p7
  • logo p8
  • logo p9
  • logo zgkim
  • pbw
  • logo p10
 dol herb

Urząd Miejski w Koronowie
Plac Zwycięstwa 1
86-010 Koronowo

 dol email  sekretariat@um.koronowo.pl
 dol telefon

Centrala: 52 382 64 00
Fax: 52 382 64 01 

Zobacz szczegółowe dane

© Gmina Koronowo

 Wykonanie: Studio WWW | Projektowanie stron www.

Szanowni Państwo, w ramach naszego serwisu stosujemy pliki cookies. Możesz określić warunki przechowywania lub dostępu do plików cookies w Twojej przeglądarce. Więcej informacji w Polityce Prywatności.

Akceptuję pliki cookies